Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Servizi specializzati pericoli naturali della Confederazione

La Confederazione ha il compito di informare le autorità e la popolazione in caso di pericoli naturali imminenti. I servizi specializzati pericoli naturali della Confederazione si coordinano tramite il Comitato direttivo Intervento pericoli naturali LAINAT e collaborano a stretto contatto in ogni situazione.

“Comitato direttivo Intervento pericoli naturali” LAINAT

La  segreteria di LAINAT promuove la prevenzione di pericoli naturali straordinari e coordina i mandati istituiti con la decisione del Consiglio federale relativa al "Perfezionamento del si-stema di preallarme e allarme in caso di pericoli naturali" (OWARNA). Il Comitato direttivo “Intervento pericoli naturali” (LAINAT) riunisce l’Ufficio federale dell’ambiente, MeteoSvizzera, l’Ufficio federale della protezione della popolazione, l’Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio WSL con il suo WSL Istituto per lo studio della neve e delle valanghe SLF e il Servizio Sismico Svizzero. La segreteria di LAINAT, da cui dipende quella della Piattaforma informativa comune sui pericoli naturali (GIN), è annessa all’UFAM.

Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP

L’ Ufficio federale della protezione della popolazione UFPP è l’organo centrale per il perfezionamento concettuale del sistema coordinato di protezione della popolazione, delle sue basi vitali e dei beni culturali.

Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera

In qualità di ente pubblico,  MeteoSvizzera assicura un’offerta di base di informazioni meteorologiche e climatologiche fornendo un importante servizio alla società, alla politica, all’economia e alla scienza. I dati meteorologici sono rilevati da stazioni al suolo, radar, satelliti, radiosonde e altri strumenti di misurazione. Oltre a questo compito di monitoraggio, MeteoSvizzera elabora previsioni del tempo, avverte le autorità e la popolazione in caso di eventi meteorologici estremi e analizza dati che permettono di capire meglio i mutamenti climatici e gli eventi meteorologici estremi e che costituiscono la base per elaborare gli scenari climatici del futuro.

Ufficio federale dell’ambiente UFAM

L’ Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) ha il mandato di garantire l’uso sostenibile delle risorse naturali quali il suolo, l’acqua, l’aria e le foreste. Fra i suoi compiti rientrano in particolare la protezione della popolazione dai pericoli naturali, la tutela dell’ambiente e della salute umana da un inquinamento eccessivo, la salvaguardia della biodiversità e la politica ambientale internazionale. Nel campo dei pericoli naturali, l’UFAM si occupa delle previsioni idrologiche e dell’allerta della popolazione in caso di piene e dei crolli in massa che ne conseguono e di pericoli di incendi boschivi.

Servizio Sismico Svizzero SED

Il  Servizio Sismico Svizzero (SED), con sede all’ETH di Zurigo, è l’Istituto della Confederazione competente per i terremoti. IL SED è responsabile della sorveglianza sismica per la Svizzera e le regioni limitrofe e valuta la pericolosità sismica in Svizzera. In caso di terremoto il SED informa il pubblico, le autorità e i media sul luogo, la magnitudo ed i possibili effetti.

WSL Istituto per lo studio della neve e delle valanghe SLF

L' istituto SLF è un polo interdisciplinare di ricerca e servizi che opera nel settore della neve, delle valanghe, del permafrost e degli ecosistemi di montagna. Fa parte dell'Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio WSL e quindi del settore dei PF. L'SLF valuta il pericolo di valanghe sulle Alpi svizzere e durante la stagione invernale pubblica quotidianamente il bollettino delle valanghe. Il servizio operativo di idrologia nivale (OSHD) attivo presso l'SLF analizza la distribuzione delle risorse idriche derivanti dal disgelo, supportando così l'UFAM nella raccolta di informazioni sulle piene.

Teaser