Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Comunicato stampa

Data: giovedì 3 dicembre 2015, ore 10:00


Portale sui pericoli naturali ora anche in romancio

Il portale sui pericoli naturali della Confederazione è da ora disponibile anche in rumantsch grischun. Su www.privels-natira.ch si trovano da subito informazioni sullo stato dei pericoli naturali nella quarta lingua nazionale.

Il portale sui pericoli naturali della Confederazione amplia la sua offerta con una versione in romancio. Da un lato sono disponibili informazioni brevi, aggiornate quotidianamente sullo stato dei pericoli naturali quali le forti precipitazioni, gli incendi di boschi o il pericolo di valanghe. Dall’altro, il portale riporta anche informazioni generali ad esempio su come comportarsi prima, durante e dopo un evento naturale.

«L’aggiunta della quarta lingua nazionale è una prestazione dei servizi specializzati della Confederazione in materia di pericoli naturali che va a beneficio dell’intera popolazione retoromancia della Svizzera ed è conforme alla politica linguistica della Confederazione» afferma con soddisfazione la Cancelliera della Confederazione Corina Casanova. Il sito www.privels-natira.ch consente di adempiere a fondo il mandato di informazione per il Cantone di montagna dei Grigioni. I bollettini sui pericoli naturali continueranno a essere disponibili solo in tedesco, francese e italiano.

Carte di facile comprensione

Il portale www.pericoli-naturali.ch è stato lanciato in comune nel luglio 2014 dai servizi specializzati della Confederazione in materia di pericoli naturali. Le carte sinottiche e l’utilizzo molto semplice ne hanno decretato il rapido successo. Il portale è molto consultato soprattutto in occasione di eventi naturali quali le piene in Ticino nel novembre 2014.

Collaborazione tra i servizi specializzati della Confederazione in materia di pericoli naturali

L’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) (piene, frane, incendi di boschi), l’Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera) (fenomeni meteorologici), il WSL Istituto per lo studio della neve e delle valanghe SLF (valanghe), il Servizio sismico svizzero (SED) (terremoti) e l’Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) informano e allertano la popolazione, i media e le autorità in caso di minaccia da pericoli naturali. Nelle situazioni critiche i servizi specializzati lavorano in stretta collaborazione, coordinano le loro previsioni e le allerte e pubblicano congiuntamente i relativi bollettini sui pericoli naturali e comunicati stampa. Informazioni supplementari sono disponibili sul sito www.pericoli-naturali.ch.

Teaser