Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: venerdì 23 maggio 2014, ore 09:45
Prossima informazione: ultime informazioni

Processo livello Zone interessate da a
Piogge 3 Svizzera romanda e regione del Sempione 22.05.14, ore 12 23.05.14, ore 12

Fine di forti precipitazioni e pericolo di piena in Svizzera occidentale

Meteo / Precipitazioni

Situazione attuale

L'attiva perturbazione temporalesca che la scorsa notte ha toccato l'ovest e il sud della Svizzera si allontana lentamente verso est, indebolendosi. La massa d'aria resta tuttavia molto instabile: nel pomeriggio torneranno così a svilupparsi fenomeni convettivi, dapprima sotto forma di rovesci in montagna, poi di temporali più generalizzati in serata.

Bilancio delle precipitazioni

Nella notte, in meno di 12 ore, abbondanti precipitazioni sono cadute sulla Svizzera occidentale e nelle valli superiori delle Alpi Vallesane. Gli accumuli sono stati piuttosto variabili, compresi fra 30 e 60 mm. Le regioni più toccate sono state quelle del Gros-de- Vaud e il nord vodese (40 - 50 mm), il Giura fra Sainte-Croix e la Chaux-de-Fonds (40 - 60 mm), così come la Val de Ferret (30 - 45 mm). In queste stesse regioni gli accumuli su 6 ore erano compresi fra 30 e 45 mm.

Corsi d'acqua e laghi

Situazione attuale

Nella Svizzera occidentale il livello dei piccoli e medi corsi d'acqua si è alzato meno di quanto previsto. Nessun punto di misura ha raggiunto il grado di pericolo 2. I fiumi del Vallese meridionale fino al Ticino settentrionale e il nord dei Grigioni, così come nella valle urana della Reuss, hanno reagito maggiormente alle precipitazioni cadute, raggiungendo localmente il grado di pericolo 2 (parte del bacino della Maggia, Doveria e Reuss urana).

Previsione

Nel corso di venerdì il livello dei corsi d'acqua inizierà a calare e continuerà nel fine-settimana.

Teaser