Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: lunedì 7 luglio 2014, ore 17:00
Prossima informazione: martedì 8 luglio 2014, ore 12:00

Processo livello Zone interessate da a
Piogge 3 versante nordalpino centrale, versante nordalpino occidentale 07.07.14, ore 12 09.07.14, ore 12
Piena 2 Ticino, Vallese 07.07.14, ore 18 08.07.14, ore 12
Piena 2 versante nordalpino centrale, versante nordalpino occidentale 07.07.14, ore 18 09.07.14, ore 18

Piogge abbondanti, grado 3, Alpi e Prealpi centro-occidentali. Pericolo di piena nei piccoli e medi corsi d'acqua.

Meteo / Precipitazioni

Situazione attuale

Una depressione sull'Europa occidentale determinerà un periodo di tempo perurbato e viepiù fresco nella regione alpina.

Previsioni

Durante la prima fase dell'evento, la Svizzera nordalpina si troverà ancora in una massa d'aria calda e molto instabile, nella quale si svilupperanno temporali a tratti anche violenti in grado di interessare anche l'Altopiano.

Martedì e mercoledì sono attese piogge estese e continue, in particolare lungo le Alpi e le Prealpi centrali e occidentali. Nel corso di mercoledì le piogge diminuiranno lentamente d'intensità, ma proseguiranno con interruzioni anche nella seconda metà della settimana. Nelle regioni allertate sono attesi tra 80 e 110 mm in 48 ore.

Il limite delle nevicate che inizialmente si situerà sui 3000 metri, si abbasserà nel corso di martedì fin verso 2000 metri.

Le correnti sudoccidentali sopra le Alpi causeranno precipitazioni localmente intense anche a sud della catena alpina, dove fino a martedì è in vigore un avviso di grado 2.

 

Corsi d'acqua e laghi

Le precipitazioni previste possono causare un repentino e forte aumento delle portate dei corsi d’acqua delle regioni interessate. Il periodo critico durerà da lunedì ore 18 fino a mercoledì ore 18. Secondo le previsioni attuali, i principali corsi d’acqua non supereranno le soglie di allerta fino a martedi  alle ore 12.

Teaser