Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: venerdì 11 luglio 2014, ore 18:00
Prossima informazione: lunedì 14 luglio 2014, ore 12:00

Processo livello Zone interessate da a
Piena 2 Lago di Lugano 08.07.14, ore 12 14.07.14, ore 12
Piena 2 Lago dei Quattro Cantoni, Lago di Brienz 11.07.14, ore 18 14.07.14, ore 12
Piena 2 versante nordalpino 11.07.14, ore 18 14.07.14, ore 12

Pericolo moderato di piene dei laghi di Lugano, dei Quattro Cantoni e di Brienz

Venerdì sera i livelli delle acque dei laghi dei Quattro Cantoni e di Brienz raggiungeranno il livello di pericolo 2. Per il Lago di Lugano e i corsi d’acqua di piccole e medie dimensioni situati sul versante nord delle Alpi permane un pericolo moderato di piene.

Meteo / Precipitazioni

Situazione attuale

La depressione sui Balcani si indeboilsce lentamente ma convoglia ancora aria a tratti umida verso le Alpi. Nella notte su sabato si avrà però una breve stabilizzazione delle condizioni atmosferiche, prima dell'arrivo di una nuova fascia di instabilità. Nelle passate 24 ore sul pendio nordalpino centerale e orientale sono caduti da 30 a 50 mm di acqua, localmente anche di più e localmente anche di meno. Il limite delle nevicate si è situato a 2600 metri.

 

Previsioni

Dopo la pausa della notte su sabato e di sabato mattina, nel corso di sabato pomeriggio riprenderanno le precipitazioni, in particolare al nord delle Alpi. In queste regioni fino a sabato sera sono attesi localmente da 10 a 30 mm di acqua. Domenica sono previste ulteriori precipitazioni dapprima al Nord, poi anche al Sud. Sono nuovamente previsti da 10 a 30 mm, localmente anche di più a causa dell'attività temporalesca. Il limite delle nevicate sarà situato attorno a 2600 metri.

Corsi d'acqua e laghi

Situazione attuale

I corsi d’acqua situati sul versante nord delle Alpi hanno reagito alle precipitazioni cadute giovedì e i loro livelli sono di conseguenza nuovamente saliti. Il grado di pericolo 2 è stato raggiunto da più fiumi. Di conseguenza, i livelli delle acque dei laghi di Brienz, di Thun e dei Quattro Cantoni sono saliti ulteriormente.

A causa degli elevati livelli dei laghi di Thun e di Bienne, l’Aar a valle di entrambi i laghi presenta ancora una portata elevata, che si situa tuttavia appena al di sotto del grado di pericolo 2.

A sud delle Alpi, il livello del Lago di Lugano ha raggiunto mercoledì il proprio picco nella fascia di pericolo 2. Da allora sta scendendo molto lentamente.

 

Previsioni

Dopo aver raggiunto i picchi, le portate dei corsi d’acqua situati a nord delle Alpi scenderanno fino a sabato a mezzogiorno. In seguito, a causa delle precipitazioni a carattere convettivo previste sabato e domenica, potranno localmente aumentare di nuovo in misura significativa. Poiché i suoli sono saturi e i livelli delle acque si situano già a un livello elevato, i corsi d’acqua reagiscono più rapidamente.

I laghi di Brienz e dei Quattro Cantoni saliranno ulteriormente e raggiungeranno i loro picchi nella fascia di pericolo 2 nella notte tra venerdì e sabato. In seguito inizieranno a calare lentamente.

Lungo l’Aar si prevede un livello delle acque elevato, che scenderà solo lentamente. Secondo le attuali previsioni, nei prossimi giorni non sono da prevedere superamenti delle soglie di allerta lungo i principali corsi d’acqua.

Da giovedì il livello del Lago di Lugano sta scendendo lentamente. È probabile che lunedì o martedì il suo livello si situerà al di sotto del grado di pericolo 2.

 

 

 

 

Stazione Livello di pericolo Massimo Periodo massimo
Brienzersee - Ringgenberg 2 564.65 - 564.8 m s. l. m. 11.07.14, 22:00 - 12.07.14, 06:00
Vierwaldstättersee - Luzern 2 434.05 - 434.15 m s. l. m. 11.07.14, 22:00 - 12.07.14, 06:00

Teaser