Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: mercoledì 23 luglio 2014, ore 12:00
Prossima informazione: venerdì 25 luglio 2014, ore 12:00

Processo livello Zone interessate da a
Piena 2 Aare a valle del lago di Bienne 20.07.14, ore 12 25.07.14, ore 12
Piena 2 Lago di Brienz 22.07.14, ore 12 25.07.14, ore 12

Livelli dei corsi d’acqua tuttora elevati lungo il versante nordalpino

Lieve miglioramento, ma livelli ancora elevati, in particolare dell’Aare e del Lago di Brienz.

Meteo / Precipitazioni

Situazione attuale

Il sistema depressionario che ha determinato il tempo degli scorsi giorni si sta lentamente colmando e spostando verso oriente. Se a media ed alta quota la massa d'aria è divenuta meno umida, in prossimità del suolo l'umidità è sempre ben presente. Il tempo parzialmente soleggiato atteso per i prossimi giorni contribuirà a destabilizzare tale massa d'aria, favorendo lo sviluppo di rovesci o deboli temporali isolati.

Commento all'evento di precipitazione degli scorsi 21 e 22 luglio: le misure effettuate dalle stazioni automatiche e dagli osservatori confermano i quantitativi stimati in tempo reale dai radar meteorologici: in 48 ore sono caduti dai 70 ai 110 mm di pioggia, in particolare nell'Alpstein e in una fascia che dal Cantone Turgovia si estende fino all'Oberland Bernese, passando per i Cantoni di Zurigo, Svitto e Zugo e il Lago dei Quattro Cantoni. Nelle regioni confinanti a Nord delle Alpi sono caduti da 25 a 70 mm di pioggia, mentre nella regione di Ginevra, nelle Alpi e sul versante sudalpino sono stati registrati meno di 25 mm.

Previsioni

Da mercoledì a sabato il tempo sarà in parte soleggiato. La tendenza a rovesci e temporali tenderà ad aumentare, concentrandosi soprattutto alle regioni alpine e prealpine, come pure lungo il versante sudalpino. I quantitativi attesi sono compresi fra 10 e 20 mm al giorno, distribuiti in modo irregolare a seguito dei rovesci. Il limite delle nevicate si aggira sui 3000 metri.

Corsi d'acqua e laghi

Situazione attuale

I principali corsi d’acqua hanno superato i loro picchi di portata nella notte su mercoledì. Il Reno a Basilea ha raggiunto il suo livello massimo verso mezzanotte, con portate nella fascia di pericolo 3. Al momento, le portate calano quasi ovunque. Le portate di numerosi corsi d’acqua, in particolare degli emissari dei laghi, sono tuttavia ancora elevate. Per il Lago dei Quattro Cantoni si registra tuttora una portata in uscita nella fascia di pericolo 2, mentre quelle dei laghi di Bienne e di Zurigo sono appena inferiori a tale soglia. Per il Reno a Basilea si registrano al momento portate nella fascia di pericolo 2.

Da ieri sera, i livelli dei principali laghi ai piedi delle Alpi sono di nuovo saliti. Solo il Lago di Brienz e, in alcuni punti, quello di Zurigo hanno tuttavia superato la soglia del grado di pericolo 2. I livelli degli altri principali laghi sono invece rimasti appena al di sotto di tale soglia. La tendenza non è all’aumento ma piuttosto a una stabilizzazione dei livelli sui valori attuali. In singoli casi, i livelli delle acque sono già in calo.

Previsioni

Ad eccezione di singoli emissari di laghi, le portate dei corsi d’acqua scenderanno ulteriormente. La maggior parte delle allerte per i corsi d’acqua può quindi essere revocata. L’allerta di grado 2 permane per l’Aare a valle del Lago di Bienne e per il Lago di Brienz. Le allerte per i laghi di Bienne, di Thun e dei Quattro Cantoni possono per contro essere revocate.

Stazione Livello di pericolo Massimo Periodo massimo
Aare-Brügg 2 550 - 580 m³/s 23.07.14, 12:00 - 25.07.14, 12:00

Scivolamenti

Situazione attuale

Le precipitazioni sono cessate nella notte su mercoledì. I terreni sono tuttavia ancora saturi.

Previsioni

La diminuzione delle precipitazioni favorisce un lento miglioramento della situazione. A causa dei terreni saturi, distacchi di frane sono ancora possibili localmente.

Teaser