Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: lunedì 18 agosto 2014, ore 12:00


Revoca dell’allerta piene per il Lago di Lago di Lugano

Nei prossimi giorni il livello del Lago di Lugano continuerà a scendere lentamente fino a raggiungere la fascia di pericolo 2.

Meteo / Precipitazioni

Situazione attuale

Una depressione sulla Scandinavia meridionale determina una corrente da ovest-sudovest sulle Alpi. Essa porta aria a poco a poco più umida, ma piuttosto fresca a nord delle Alpi, più mite sul versante sudalpino. Alcune ondulazioni della corrente in quota transiteranno sul nostro Paese fino a giovedì e causeranno alcuni rovesci, a sud delle Alpi localmente anche temporali.

Previsioni

Oggi lunedì in prevalenza asciutto. Nella notte a nord delle Alpi localmente fino a 2-5 mm di pioggia, al sud probabilmente asciutto. In giornata passaggio a tempo asciutto al nord, 10-15 mm di pioggia al sud, localmente fino a 25 mm in caso di temporale. Mercoledì e giovedì 3-8 mm di pioggia a nord delle Alpi, 10-20 mm al sud.

Corsi d'acqua e laghi

Situazione attuale

Da venerdì a mezzogiorno si registra un continuo calo degli afflussi del Lago di Lugano, con un conseguente abbassamento del livello delle acque. Al momento (lunedì a mezzogiorno), le acque del Lago di Lugano sono ancora, anche se di poco, nella fascia di pericolo 2.

 

Previsioni

Il livello delle acque del lago di Lugano scenderà, presumibilmente entro martedì, al livello di pericolo 1. L’allerta in vigore può quindi essere revocata. In seguito a rovesci locali non si può tuttavia escludere che per un breve periodo il livello delle acque riprenda di nuovo a salire leggermente.

Teaser