Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: sabato 11 ottobre 2014, ore 18:05
Prossima informazione: martedì 14 ottobre 2014, ore 09:00

Processo livello Zone interessate da a
Piogge 3 Nord del Ticino, Ticino centrale 12.10.14, ore 21 14.10.14, ore 08
Piena 2 Ticino 11.10.14, ore 00 14.10.14, ore 12

Precipitazioni intense e rischio di piene a sud delle Alpi.

Le precipitazioni più intense sono attese tra domenica sera e martedì mattina. Cìo determina un rischio di piene per piccoli e medi corsi d'acqua.

Meteo

Situazione attuale

Tra venerdì sera e sabato pomeriggio sono caduti in buona parte del Ticino e del Moesano 70 - 150 mm di pioggia. dato il carattere temporalesco delle precipitazioni, esse sono state localmente intense, con punte fino a 40 mm in 30 minuti nel Sottoceneri.

Previsioni

Dopo una breve tregua, da domenica sera una nuova perturbazione porterà piogge abbondanti, con accumuli totali fra 150 e 200 mm. Il periodo più toccato va da domenica sera alle 21 a lunedì sera alle 21. Le regioni più colpite saranno il Locarnese e la Vallemaggia. Nelle regioni adiacenti, dove è in vigore un avviso di grado 2, gli accumuli risulteranno sensibilmente inferiori.

 

Corsi d'acqua e laghi

Previsioni

Le precipitazioni previste possono causare un repentino e forte aumento delle portate dei corsi d’acqua delle regioni interessate. Il periodo critico durerà da sabato ore 00 fino a domenica ore 00 e da lunedì ore 00 fino a martedì ore 00. Non è possibile prevedere con precisione quali bacini imbriferi saranno più colpiti. Su suoli già saturi, precipitazioni di elevata intensità possono provocare smottamenti e colate detritiche.

Teaser