Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: giovedì 23 ottobre 2014, ore 12:00
Prossima informazione: ultime informazioni


Fine allerta vento da nord forte a sud delle Alpi

Nel corso del pomeriggio e della serata di giovedì il vento da nord diminuisce di intensità.

Fine venti tempestosi lungo il pendio sudalpino

Situazione attuale

A sud delle Alpi la ricaduta favonica ha avuto due picchi principali: il primo nella notte su mercoledì e fino a mercoledì mattina, il secondo giovedì mattina presto. Il vento da nord ha causato sotto i 1800 m raffiche massime comprese tra 65 e 120 km/h. Sulle pianure i massimi sono stati compresi tra 65 e 85 km/h, mentre in alta montagna le raffiche hano localmente toccato i 130 km/h.

Lungo il pendio sudalpino persiste la situazione favonica. La corrente da nord si indebolisce però progressivamente e una zona di alta pressione si estende verso l'Europa centrale.

Previsioni

Nel corso del pomeriggio il vento da nord persiste, ma con un'intensità in progressiva diminuzione. Le allerte di grado 3 sono quindi revocate e sostituite da un avviso di grado 2 per le medie e le basse quote. Le raffiche massime attese fino a questa sera sotto i1800 m si attesteranno infatti tra 60 e 80 km/h.

 

 

Teaser