Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: sabato 22 novembre 2014, ore 12:00
Prossima informazione: lunedì 24 novembre 2014, ore 12:00

Processo livello Zone interessate da a
Piena 3 Lago Maggiore 21.11.14, ore 12 24.11.14, ore 12
Piena 3 Lago di Lugano 22.11.14, ore 12 24.11.14, ore 12
Piena 2 Tresa 20.11.14, ore 12 24.11.14, ore 12

Livelli dei laghi ticinesi in calo

I livelli del Lago Maggiore e del Lago di Lugano scenderanno ancora nei prossimi giorni. I livelli del Lago Maggiore e del Lago di Lugano sono scesi al di sotto del limite di piena e si situano ambedue al grado di pericolo 3.

Meteo

Situazione attuale

Perdiversi giorni il tempo della Svizzera sarà determinato da un vasto anticiclone con centro sulla Russia. Aria molto mite in quota caratterizzerà il fine-settimana. Da lunedì le correnti torneranno ad orientarsi a sudovest.

Previsioni

Fino a martedì in tutta la Svizzera il tempo sarà generalmente asciutto. Soprattutto nel fine-settimana le temperature saranno eccezionalmente miti in montagna. Fino ad almeno metà settimana non sono attese precipitazioni di rilievo.

Corsi d'acqua e laghi

Situazione attuale

In seguito al tempo asciutto dei giorni scorsi le portate dei fiumi ticinesi sono scese ulteriormente. Da martedì, i livelli del Lago Maggiore e del Lago di Lugano si sono quindi ancora abbassati. I livelli del Lago Maggiore e del Lago di Lugano sono scesi al di sotto del limite di piena e si situano ambedue al grado di pericolo 3. Il deflusso controllato del fiume Tresa, emissario del Lago di Lugano, è continuamente sceso negli ultimi giorni e si situa al momento al grado di pericolo 2.

Previsioni

In seguito al tempo asciutto persistente in Ticino si assiste a un ulteriore lento calo delle portate dei fiumi ticinesi.  Anche il deflusso del fiume Tresa continuerà a calare leggermente nei prossimi giorni, rimanendo tuttavia al grado di pericolo 2 presumibilmente ancora durante tutto il fine della settimana.

In seguito all’abbassamento delle portate in entrata nei laghi ticinesi, i livelli del Lago Maggiore e del Lago di Lugano scenderanno ulteriormente nei prossimi giorni. 

Teaser