Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: sabato 7 febbraio 2015, ore 00:00
Prossima informazione: ultime informazioni

Processo livello Zone interessate da a
Vento 3 Altopiano occidentale, Bacino Lemanico 04.02.15, ore 18 07.02.15, ore 00

Bise tempestosa con temperature sotto lo zero, fine nevicate a basse quote nel Sottoceneri.

Nel Sottoceneri le nevicate cessano nella notte. In prossimità delle rive dei laghi romandi placche di ghiaccio a causa della bise gelida. Nel Giura accumuli di neve soffiata.

Vento sull'Altopiano, neve al sud

Situazione attuale

La depressione centrata nei pressi della Sardegna si indebolisce spostandosi verso sudest. L’apporto di umidità verso il pendio sudalpino diminuisce rapidamente. La conseguente diminuzione del  gradiente est-ovest determina un’attenuazione della Bise.

Durante l’evento di Bise le raffiche massime si sono attestate tra 75 e 90 km/h a basse quote, mentre in montagna lungo il Giura sono state osservate raffiche massime tra 100 e 130 km/h.

Le precipitazioni nevose sul Ticino meridionale sono cessate. A sud delle Alpi si sono misurati 2-6 cm di neve sulle pianure del Sottoceneri, circa 10-15 cm a 500-600 m di quota, fino a 20-25 cm oltre i 1000 m.

 

Previsioni

La Bise si sta indebolendo. Sabato raggiungerà ancora valori tra 45 e 65 km/h, che non giustificano però più un grado 3. Vista la locale abbondante presenza di neve ciò potrebbe però ancora dare origine ad accumuli di neve soffiata.

Teaser