Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: venerdì 20 febbraio 2015, ore 12:00
Prossima informazione: sabato 21 febbraio 2015, ore 12:00

Processo livello Zone interessate da a
Nevicate 3 Sud delle Alpi 21.02.15, ore 03 22.02.15, ore 08

Forti nevicate a basse quote

Sul Ticino e il Moesano sopra i 500 m sono attesi 20-30 cm di neve nuova, sulle valli Bregaglia e Poschiavo 10-20 cm. A quote più basse gli accumuli saranno inferiori.

Neve

Situazione attuale

L'anticiclone si sta rapidamente  ritirando verso il Mar Nero. Una perturbazione in avvicinamento dalla Francia convoglierà aria umida da sudovest verso le Alpi.

Previsioni

Le precipitazioni inizieranno verso metà della notte sul sabato, dapprima con debole intensità, per poi intensificarsi dal pomeriggio. Esse proseguiranno fino alla seconda metà della notte sulla domenica, poi cesseranno entro mattina.

Il limite delle nevicate è a quote basse, ma varierà secondo la zona e il momento: all'inizio nevicherà ovunque fino in pianura, poi sul Sottoceneri il limite tenderà ad alzarsi nel corso di sabato fin verso 500 m. Sulle altre regioni, per contro, la neve continuerà a raggiungere i fondovalle, in parte mista a pioggia. In totale sopra i 500-800 m sono previsti accumuli di 20-30 cm (in montagna localmente 30-40 cm), sulle pianure del Sottoceneri 5-10 cm di neve bagnata, sui fondivalle del Sopraceneri e del Grigioni italiano 10-15 cm di neve pesante.

Teaser