Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: martedì 3 marzo 2015, ore 12:00
Prossima informazione: ultime informazioni


Revoca del pericolo di piena per il Thur e i corsi d’acqua di piccole e medie dimensioni

Revoca del pericolo di piena per il Thur, le regioni del Giura e dell’Altipiano centrale e orientale e il pendio nordalpino.

Meteo

Situazione attuale

Una vasta depressione centrata sulla Scandinavia convoglia aria umida e mite di origine atlantica verso la regione alpina. Dopo una tregua, nella notte sul mercoledì seguirà un  debole fronte freddo. Il limite delle  nevicate scenderà rapidamente fino alle basse quote.

Nelle ultimine 24 ore sul Giura e l'altopiano Orientale sono caduti 10-15 mm di pioggia, sulle altre regioni di pianura 5-10 mm. Lungo le Alpi gli accumuli di neve nuova Hanno raggiunto 15-30 cm, nella regione di Glarona fino al Säntis fino a 35 cm. Il limite delle nevicate era attorno ai 1200 m.

Previsioni

Oggi il tempo resta generalmente asciutto. Nel corso della notte sul mercoledì sono attese nuove precipitazioni, con un limite delle nevicate in calo fino alle basse quote.

Corsi d'acqua e laghi

Situazione attuale

Lunedì, le precipitazioni e l’elevato scioglimento delle nevi hanno provocato un forte aumento dei livelli dei corsi d’acqua al Nord delle Alpi. Il grado di pericolo 2 è stato raggiunto dal Thur e da alcuni corsi d’acqua dell’Altipiano (Broye, Gürbe) e del Giura (Seyon, Sorne). I livelli dei corsi d’acqua sono in calo da lunedì sera e si trovano di nuovo al di sotto del grado di pericolo 2.

 

Previsioni

Nei prossimi giorni, i livelli dei corsi d’acqua rimarranno al di sotto del grado di pericolo 2 e tenderanno a stabilizzarsi o a calare.

Teaser