Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: martedì 9 giugno 2015, ore 12:00
Prossima informazione: ultime informazioni


Revoca delle allerte di piena

Il pericolo di forti rovesci e temporali come pure di piene a livello locali sta provvisoriamente scemando. Le allerte di piena per il versante nordalpino come pure per l’Inn sono pertanto revocate.

Meteo

Situazione attuale

Lunedì sera, sulla parte occidentale del Giura e delle Prealpi e Alpi, si sono ancora verificati rovesci sostenuti. Nella parte orientale invece, le precipitazioni sono risultate meno forti.

Previsioni

Nel pomeriggio di oggi, martedì, nelle Alpi sono ancora attesi rovesci e temporali isolati.
Nei prossimi giorni si instauerà una corrente sudoccidentale e sopratutto da venerdì sono nuovamente attesi fenomeni temporaleschi.

Corsi d'acqua e laghi

Situazione attuale

I forti temporali degli ultimi giorni hanno in parte comportato per le zone interessate forti aumenti delle portate. L’effetto combinato tra lo scioglimento delle nevi e le piogge temporalesche hanno fatto salire anche la portata dell’Inn, la quale ha raggiunto lunedì sera temporaneamente la fascia di pericolo 2. Al momento vi è un diffuso calo delle portate, che si situano nella fascia di pericolo 1, nessun pericolo. Le allerte di piena in vigore possono quindi essere revocate.

Previsioni

Dato l’affievolimento temporaneo della tendenza a rovesci e temporali non ci si attendono nuovi forti aumenti delle portate dei corsi d’acqua svizzeri. Nel corso della settimana, sono possibili nuovi ripetuti aumenti delle portate, in particolare a partire da venerdì. Non sono da escludere nuove allerte di piena.

Teaser