Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: martedì 7 luglio 2015, ore 18:21
Prossima informazione: mercoledì 8 luglio 2015, ore 20:00

Processo livello Zone interessate da a
Canicola 3 Sud delle Alpi 07.07.15, ore 20 08.07.15, ore 20

Ondata di caldo

Una perturbazione temporalesca piuttosto attiva ha messo la parola fine alla canicola a nord delle Alpi. A sud delle Alpi l'ondata di caldo dura ancora 24 ore ma con temperature e umidità in calo.

Meteo

Situazione attuale

Durante l'ondata di caldo iniziata mercoledì scorso, sono state osservate temperature massime molto elevate sulle pianure di tutta la Svizzera con valori compresi tra 31 e 40 gradi. In particolare in Romandia sono stati raggiunti localmente nuovi valori record per la temperatura massima. Al sud delle Alpi martedì, dopo una notte molto calda (a Lugano è stato raggiunto un nuovo record per quanto riguarda la temperatura minima più elevata), si sono raggiunti valori massimi tra 31 e 34 gradi accompagnati da un'umidità molto elevata. Una perturbazione temporalesca piuttosto attiva ha determinato la fine improvvisa dell'ondata di canicola al nord delle Alpi.

Previsioni

Mercoledì a nord delle Alpi affluisce aria sensibilmente più fredda da nordovest. Le tempertaure massime previste al nord si attesteranno mercoledì tra 24 e 28 gradi.  Al contrario a sud delle Alpi la massa d'aria verrà solamente in parte rinfrescata. Si prevedono massime comprese tra 30 e 32 gradi con un'umidità inizialmente ancora elevata. Mercoledì pomeriggio con la rotazione dei venti in quota a nordovest a sud delle Alpi entrerà il favonio che porrà progressivamente fine anche al sud alla fase canicolare. Per questo motivo la soglia per il grado 4 non verrà più raggiunta. A sud delle Alpi l'allerta canicola è quindi prolungata di 24 ore con un grado 3.

Teaser