Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: venerdì 24 luglio 2015, ore 18:15
Prossima informazione: ultime informazioni


Fine canicola al Sud delle Alpi

L'ondata di caldo persistente da giorni a Sud delle Alpi termina col il passaggio di una perturbazione temporalesca.

Meteo

Situazione attuale

Il vasto anticiclone che spaziava dalla Spagna all'Europa centrale si è ritirato verso il Mediterraneo. Di conseguenza, una perturbazione temporalesca proveniente dalla Francia ha raggiunto le Alpi. Essa mette fine ad un periodo di canicola durato a sud delle Alpi ben 12 giorni consecutivi. Per i primi 2 giorni era attiva un'allerta di grado 3 mentre per i sucessivi 10 un'allerta di grado 4. Le temperature massime sono state comprese tra 32 e 37 gradi. L'indice di calore massimo è stato raggiunto mercoledì 22 luglio con valori compresi tra 98 e 103. La soglia di 93 per il grado 4 è stata superata per ben 9 giorni consecutivi.

Ulteriori informazioni sull'ondata di caldo sono ottenibili nel comunicato stampa di MeteoSvizzera: Fine dell’ondata di caldo in vista – bilancio intermedio dell’estate.

Previsioni

Venerdì sera e nella notte su sabato sono attesi temporali, che localmente potranno essere di una certa intensità. Nel corso di sabato, aria sensibilmente più fresca e secca raggiungerà il versante sudalpino, ponendo fine al lungo periodo di canicola. Nel pomeriggio il vento da nord scenderà fino a basse quote, spingendo le temperature massime fin verso i 30 gradi. Tuttavia, essendo l'aria molto più secca, l'indice di calore resterà sotto la soglia di canicola. Domenica e lunedì le temperature massime saranno comprese tra 27 e 29 gradi.

Teaser