Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: venerdì 8 gennaio 2016, ore 12:00
Prossima informazione: lunedì 11 gennaio 2016, ore 12:00

Processo livello Zone interessate da a
Piena 2 Altipiano svizzero centrale, Altipiano svizzero occidentale, Bacino Lemanico, Giura, versante nordalpino occidentale 08.01.16, ore 12 11.01.16, ore 12

Pericolo di piene nella Svizzera occidentale e nelle regioni limitrofe

Le precipitazioni e lo scioglimento della neve causeranno venerdì sera aumenti più marcati delle portate dei fiumi del nord delle Alpi, in particolare nel Giura e nell’Altipiano occidentale.

Meteo

Situazione attuale

Un'attiva perturbazione, legata ad una depressione sul Golfo di Biscaglia, si avvicina alle Alpi, dove porterà piogge estese fino a sabato sera.

Previsioni

Nel corso di venerdì un fronte caldo raggiungerà il versante nordalpino, portando precipitazioni estese soprattutto sulle regioni occidentali. Al sud e nei Grigioni sarà ancora perlopiù asciutto. Entro sabato mattina sulla Svizzera romanda e il Basso Valese sono attesi 20-40 mm, nello Chablais localmente 50 mm di pioggia. Nelle altre regioni a nord delle Alpi i quantitativi sono stimati in 10-30 mm. Il limite delle nevicate salirà da 1300 a 1800 m, sull'ovest del Giura e nella regione del Lemano in parte fin verso 2000 m.  Sabato mattina è atteso il passaggio del fronte freddo, che attraverserà la Svizzera da ovest verso est. Entro sabato sera sono attesi altri 5-15 mm, con i quantitativi maggiori nelle Alpi. Il limite delle nevicate scenderà in giornata verso 1200 m.

Neve

Situazione attuale

Nonostante le recenti nevicate, la quantità di neve è fortemente inferiore alla media pluriennale. Al di sotto dei 1400 m il manto nevoso presenta uno spessore ridotto e risulta variabile. Questa mattina il limite medio dell’innevamento era situato fra i 900 e i 1100 m. Al di sopra dei 1700 m il manto nevoso è per lo più asciutto, mentre a quote inferiori è umidificato.

Previsioni

Dal mezzogiorno di oggi, al di sotto dei 1600 m pioverà sul manto nevoso esistente, con condizioni caratterizzate in alcuni casi dal vento. Ciò comporterà tassi di disgelo più elevati nel Giura e lungo il versante nordalpino, soprattutto sulle Alpi Bernesi. Fino a sabato mattina, nelle regioni interessate si registreranno mediamente quantità di acqua da disgelo pari a 15-20 mm,. con punte locali sino a 30 mm, in particolare attorno ai 1300 m. Da sabato mattina tali valori diminuiranno e anche nelle regioni esposte si collocheranno sotto ai 15 mm sabato e sotto ai 10 mm domenica. A livello locale le quantità di acqua da disgelo potranno essere in parte limitate dalla neve disponibile. Sul versante nordalpino, al di sopra dei 1800 m le precipitazioni di oggi avranno carattere prevalentemente nevoso; il limite delle nevicate tenderà a scendere leggermente fino a domenica.

Corsi d'acqua e laghi

Situazione attuale

Negli ultimi giorni la pioggia e lo scioglimento della neve hanno aumenti diffusi delle portate al nord delle Alpi, in particolare nei corsi d’acqua di piccole e medie dimensioni situati nel Giura e nell’Altipiano occidentale. Finora i fiumi principali hanno invece reagito in misura esigua. I livelli delle acque ai piedi del Giura si trovano attualmente nella media stagionale, ma stanno salendo a causa delle elevate portate in entrata.

Previsioni

Le precipitazioni previste nei prossimi giorni, associate allo scioglimento della neve, causeranno aumenti più marcati delle portate nelle regioni interessate. Un incremento dei livelli è atteso in particolare per le portate in entrata delle acque ai piedi del Giura e del lago Lemano. Tuttavia, anche fiumi quali il Birs e la Sarine potrebbero segnare aumenti accentuati delle portate fino alla fascia di pericolo 2. Si prevede che i picchi vengano raggiunti nel corso di sabato pomeriggio. Nei giorni successivi saranno possibili nuovi aumenti. Anche i livelli dei laghi cresceranno in misura maggiore nei prossimi giorni, ma stando alle stime attuali non raggiungeranno alcun grado di pericolo.

Teaser