Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: sabato 6 febbraio 2016, ore 12:00
Prossima informazione: domenica 7 febbraio 2016, ore 12:00

Processo livello Zone interessate da a
Vento 3 versante nordalpino centrale, versante nordalpino orientale 06.02.16, ore 12 07.02.16, ore 12
Nevicate 3 Sud delle Alpi 06.02.16, ore 18 07.02.16, ore 21

Forti nevicate a sud delle Alpi, tempesta di favonio al nord

Forti nevicate (grado 3) a sud delle Alpi fra sabato sera e domenica sera. Tempesta di favonio (grado 3) nelle vallate nordalpine fra sabato a mezzogiorno e domenica a mezzogiorno.

Nevicate sul versante sudalpino, tempesta di favonio su quello nordalpino

Situazione attuale

Nel fine settimana un'attiva perturbazione attraverserà la regione alpina. Da sabato pomeriggio a domenica mattina il versante nordalpino sarà interessato da una intensa corrente favonica. Mentre da sabato in serata a domenica in serata sul versante sudalpino si sviluppa una situazione di sbarramento con precipitazioni rilevanti, sotto forma di neve fino a quote collinari.

Previsioni

A seguito della situazione di sbarramento sul versante sudalpino sono attesi fra sabato sera e domenica sera precipitazioni nevose che in montagna, sopra 1200 - 1500 metri, potranno portare sui 40 cm di neve fresca, con punte localmente fino a 60 cm. Il limite delle nevicate, inizialmente attorno ai 1000 m, scenderà con il passare delle ore fin verso i 500 metri, rispettivamente nelle vallate superiori fino al fondovalle.

A basse quote la soglia dei 10 cm di neve fresca dovrebbe essere raggiunta già a partire dai 500 metri di quota dove, entro domenica sera, sono attesi 10 - 15 cm complessivi, di neve tendenzialmente bagnata. La stima è resa incerta dal fatto che, in corrispondenza dei momenti in cui le precipitazioni saranno più intense, la neve potrà cadere frammista a pioggia, anche sotto i 500 metri.

Nelle vallate nordalpine fra l'Oberland Bernese, la Svizzera centrale fino alla Rheintal sono attese fra sabato pomeriggio e domenica mattina raffiche di favonio di 90 - 110 km/h. Nei luoghi esposti, come ad esempio la valle della Reuss, il Canton Appenzello e la regione di Sargans-Vaduz, non si esclude un superamento della soglia dei 110 km/h. Sulle montagne si rafforzeranno notevolmente i venti da sud; l'intensità massima del vento sarà raggiunta domenica mattina, con raffiche fino a 100 - 130 km/h e punte locali anche superiori sulle creste particolarmente esposte.

 

Teaser