Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: domenica 7 febbraio 2016, ore 21:40
Prossima informazione: lunedì 8 febbraio 2016, ore 12:00

Processo livello Zone interessate da a
Vento 3 Svizzera occidentale e nordoccidentale 08.02.16, ore 12 10.02.16, ore 06

Venti tempostosi al nord, fine della forti nevicate a sud delle Alpi.

A Sud delle Alpi fine della nevicate. A Nord delle Alpi venti tempostosi da martedi, specialmente alla regioni occidentali e nordoccidentali.

Situazione attuale

Fra sabato in serata e domenica sera sono caduti sulversante sudalpino da 35  a 60 litri di acqua per metro quadro, ciò che ha portato a un accumulo di 40 - 60 cm di neve fresca sopra circa 1500 m di quota. Gli accumuli di neve di neve più importanti sono caduti sul Ticino centrale. Il limite delle nevicate è sceso fino a 400 - 700 metri di quota a seconda della regione.

 

Previsioni

L'attiva perturbazione all'origine delle nevicate si sposta ulteriormente verso est. Nelle prossime ore sono ancora attese precipitazioni residue ma di modesta entità.

Nel corso della giornata di lunedì un nuovo sistema frontale raggiungerà la Svizzera, interessando in modo particolare il versante nordalpino. La Svizzera occidentale e nordoccidentale sarà interessata da venti gradualmente più forti, che raggiungeranno entro sera intensità tempestose con raffiche fra 90 e 110 km/h. Dopo una temporanea pausa nel corso di martedì l'arrivo di un nuovo fronte freddo rafforzerà nuovamente il vento, a valori simili a quelli attesi lunedì. Nelle altre regioni della Svizzera tedesca sono da attendersi raffiche comprese fra 70 e 90 km/h.

Teaser