Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: lunedì 29 febbraio 2016, ore 12:20
Prossima informazione: martedì 1 marzo 2016, ore 12:00

Processo livello Zone interessate da a
Nevicate 3 Altipiano svizzero centrale, Altipiano svizzero orientale, Svizzera nordoccidentale, versante nordalpino centrale, versante nordalpino orientale 29.02.16, ore 06 01.03.16, ore 12

Forti nevicate nella Svizzera tedesca e nelle regioni nord-occidentali

Nella Svizzera tedesca e nelle regioni nord-occidentali sono attesi fino a 10 - 20 cm di neve fresca. L'allerta per la tempesta di bise nella regione del Lemano è revocata.

Meteo

Situazione attuale

Un'ampia depressione si sposta entro martedì mattina dalla Corsica fino alla Slovenia. In questo modo, aria umida viene convogliata dal Mediterraneo verso la regione alpina e, in particolare a partire da lunedì pomeriggio, verso il versante nordalpino. Le precipitazioni, rimaste questa mattina di debole intensità, si estenderanno gradualmente all'intero versante nordalpino entro sera.

Nella Svizzera romanda la tempesta di bise si è indebolita e non si prevede più il raggiungimento della soglia per l'allerta di grado 3, che di conseguenza è stata revocata. Le stazioni hanno misutao le seguenti raffiche: Bière 83 km/h, Charbonnières 80 km/h, Ginevra 74 km/h, Nyon e St. Prex 71 km/h.

Previsioni

Le precipitazioni si intensificheranno nel corso del pomeriggio nella Svizzera tedesca, nell'Ajoie e nel Nord e centro dei Grigioni. Il limite delle nevicate , inizialmente fra 400 e 600 metri, scenderà entro lunedì sera fino in pianura. L'intensità delle nevicate diminuirà nella seconda parte della notte su martedì, soprattutto nella Svizzera nord-occidentale e sulle zone centrali dell'Altopiano. Fino a martedì mattina sono attesi nelle regioni allertate, sopra 600 metri, da 10 a 20 cm, al di sotto 5 - 10 cm di neve fresca.

 

Teaser