Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: mercoledì 16 marzo 2016, ore 12:00
Prossima informazione: ultime informazioni


Fine forti nevicate a basse quote

A Sud delle Alpi le nevicate cessano progressivamente nel pomeriggio di mercoledi.

Neve

Situazione attuale

Lo spostamento dall'Europa orientale alla Francia di una depressione ha provocato una temporanea situazione di sbarramento sul versante sudalpino. Gli accumuli di precipitazione fino a mezzogiorno di mercoledì variavano tra 10 e 25 mm. Il limite delle nevicate inizialmente a 800 metri è sceso mercoledì mattina fin verso i 500 metri, localmente fino a 400 metri. Il limite delle nevicate è rimasto generalmente 100-200 metri al di sopra di quello previsto martedì.

Sopra 500-600 metri si sono accumulati da  5 a 20 cm di neve,  nell'alta valle Maggia e verso la regione del Sempione sopra 2000 metri da 20 a 25 cm.

 

Previsioni

Le precipitazioni diminuiscono progressivamente nel corso del pomeriggio a partire dal Ticino centro-meridionale. La cessazione completa è attesa in serata. Nella notte si prevedono le prime schiarite. Entro sera si attendono ancora 5 mm di precipitazione, sottoforma di neve sopra 400-500 metri. Considerata la diminuzione delle precipitazioni nel pomeriggio di mercoledì e il limite delle nevicate più alto del previsto l'allerta per nevicate a basse quote è stata revocata.

 

Teaser