Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Come comportarsi dopo la fine del periodo di canicola

Un’ondata di caldo può provocare danni evidenti ad es. all’agricoltura (siccità, formazione di fessure, danni al raccolto, ecc.). Ondate di caldo torrido, come nell’estate 2003, possono inoltre provocare vittime.

Dopo un periodo di canicola occorre riguardarsi e non svolgere subito prestazioni sportive estreme. Il corpo ha bisogno di un certo di tempo per riadattarsi.

Informarsi inoltre presso una farmacia o il proprio medico curante sulle misure di prevenzione da adottare per prepararsi al meglio a eventualisuccessivi periodi di canicola.

Il  pericolo di incendio di boschi può persistere anche dopo la fine dell’ondata di caldo.

Teaser