Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Livelli di pericolo movimento di masse

Scivolamenti

Per scivolamento si intende la caduta di materiale roccioso e/o detritico lungo un versante. I vecchi scivolamenti inattivi possono riattivarsi gradualmente o improvvisamente. Una forma particolare di scivolamento è la colata detritica di versante, che viene scatenata di solito da piogge intense. Il pietrisco mescolato ad acqua abbondante scorre a valle non canalizzato e a velocità elevata. Sui versanti con forti pendenze, le colate detritiche di versante possono quindi diventare molto pericolose.

Colata detritica

A differenza degli scivolamenti, le colate detritiche si manifestano lungo incisioni di bacini montani con forti  pendenze, per esempio lungo torrenti di montagna. La valanga di fango, composta di acqua, pietrisco ed eventualmente tronchi d’albero, può raggiungere velocità molto elevate. La valanga si ferma non appena arriva in pianura, dove si accumula poi il materiale della colata detritica.

Caduta di massi

Si parla di caduta di massi quando crollano singole pietre o massi. Di solito le pietre e i massi si fermano quando il pendio ha un’inclinazione inferiore a 30°. Gli alberi e i boschi possono frenare in modo considerevole la violenza della caduta.

Nessun livello di pericolo particolare

I movimenti di masse (ad es. gli scivolamenti) si verificano in concomitanza di forti precipitazioni e/o piene. Non esistono particolari livelli di pericolo. Si vedano le istruzioni alla rubrica  Livelli di pericolo Piena

Teaser