Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Come comportarsi dopo un terremoto

Mantenere la calma, prestare aiuto, prepararsi alle scosse di assestamento, verificare eventuali danni all’edificio in cui ci si trova e informarsi via radio o televisione.

Nell’area danneggiata

  • Mantenere la calma e prestare aiuto senza mettersi in pericolo
  • Prepararsi alle scosse di assestamento
  • Verificare eventuali danni all’edificio. In caso di danni ingenti abbandonare l’edificio (presumibilmente l’edificio è pericolante e non regge a ulteriori scosse)
  • Fare attenzione mentre si abbandona l’edificio (potrebbero cadere parti di muro, travi del tetto, tegola ecc.)
  • Verificare che nell’edificio e nei dintorni non vi siano fonti d’incendio (se possibile spegnere gli incendi minori e / o allertare i vigili del fuoco)
  • Verificare che le tubature del gas, dell’acqua e della corrente non abbiano subito danni (in caso di dubbio, chiudere i rubinetti)
  • Informarsi via radio o televisione
  • Seguire le indicazioni delle squadre d’intervento
  • Telefonare solo nei casi d’emergenza (lasciare libera la rete per reali emergenze)
  • Non mettersi in viaggio con la propria auto (lasciare libere le strade per le forze d’intervento)
  • Possono verificarsi dei blackout

Fuori dall’area danneggiata

  • Mantenere la calma
  • Prepararsi alle scosse di assestamento
  • Informarsi via radio e televisione
  • Tenersi lontani dall’area danneggiata
  • Telefonare solo nei casi d’emergenza (la rete si sovraccarica, mentre deve essere lasciata libera per le reali emergenze)
  • Possono verificarsi dei blackout

Teaser