Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: giovedì 22 novembre 2018, ore 11:00
Prossima informazione: venerdì 23 novembre 2018, ore 11:00


Nevicate intense a sud delle Alpi.  

Una nuova perturbazione in arrivo da sudovest causerà nevicate intense al di sopra dei 1400 metri di quota. 
Processo livello Zone interessate da a
Nevicate 3 Alta Valmaggia, Alto Moesano, Blenio, Bregaglia, Leventina, Locarnese, Poschiavo, Verzasca 23.11.18, ore 12 24.11.18, ore 12

Meteo  (Aggiornato il: 22.11.2018, ore 11:00)

Situazione attuale

Una vasta zona di bassa pressione rimane stazionaria sul vicino Atlantico. Sulla regione alpina le correnti rimangono orientate dai quadranti sudoccidentali e l’apporto di umidità aumenterà gradualmente causando una nuova fase di sbarramento a sud delle Alpi.

Previsioni

Nel corso di venerdì un minimo barico secondario si sposterà sulla Francia meridionale e le correnti da sudovest si intensificheranno. Un fronte caldo e un fronte freddo raggiungeranno la Svizzera in sequenza, causando una nuova fase di precipitazioni a sud delle Alpi. Inizialmente il limite delle nevicate si situerà tra i 1000 e i 1200 metri, in seguito l’arrivo di aria più mite innalzerà il limite delle nevicate fin verso i 1200 – 1400 metri lungo le Alpi e fin verso i  1400 – 1500 metri sul Ticino centrale e meridionale.  La fase più intensa delle precipitazioni è prevista tra venerdì sera e sabato mattina, quando con l’arrivo di aria più fredda il limite delle nevicate scenderà nuovamente attorno a  1000– 1200 metri di quota, ma le precipitazioni saranno in netta diminuzione. Entro sabato a mezzogiorno, nelle Alpi al di sopra dei 1400 metri si accumuleranno dai 20 ai 30 cm di neve fresca. Per questo motivo queste regioni vengono allertate con il livello 3. Nel Ticino centrale e meridionale gli stessi quantitativi verranno accumulati unicamente a quote più alte, indicativamente al di sopra dei 1600 metri, e il rispettivo grado di allerta corrisponde al livello 2. Uno strato di neve bagnata di 5 -10 cm si potrà accumulare già a partire da una quota di 1200 metri  sull’Alto Ticino e dai 1400 metri sul Ticino meridionale.

Teaser