Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: giovedì 4 aprile 2019, ore 18:00
Prossima informazione: ultime informazioni


Fine delle nevicate abbondanti in montagna e della neve fino a basse quote a nord delle Alpi 

Le nevicate si stanno progressivamente indebolendo a partire dalle regioni occidentali. 

Meteo  (Aggiornato il: 04.04.2019, ore 18:00)

Situazione attuale

Una profonda depressione centrata nei pressi delle Isole Britanniche ha determinato da martedì sera forti correnti da sud, che hanno fatto affluire aria umida e a tratti molto instabile verso le Alpi.Il fronte freddo associato, che ha causato abbondanti nevicate, si sta lentamente allontanando verso est. Domani la Svizzera si troverà sotto l'influsso di un temporaneo anticiclone.

Durante l'evento, lungo il versante sudalpino, nell'alto Vallese, nelle regioni del Sempione e del Gottardo, al di sopra dei 1200-1600 m sono caduti 80-120 cm di neve fresca, localmente fino a 150 cm. Anche fra 800 e 1200 m su parte di queste regioni sono caduti 40-80 cm. Nelle zone attigue dell'alta Engadina, sul resto del Vallese, nell'Oberland Bernese e sulle altre regioni delle Alpi centrali, sopra i 1200 m si stimano 40-80 cm di neve nuova. Nelle regioni allertate delle Alpi grigionesi, così come nella regione dell'Alpstein, le nevicate sono iniziate solo nel corso della mattinata di giovedì. Ciononostante, fino a sera sopra 1200-1600 m si sono accumulati 20-50 cm di neve nuova.

A nord delle Alpi, alle quote più basse delle regioni centrali e occidentali si misuravano 2-15 cm di neve nuova, a quote leggermente superiori anche fino a 35 cm. Sul Giura gli accumuli erano di 25 fino a 45 cm. Sulle regioni orientali le precipitazioni sono iniziate solo giovedì mattina e il limite delle nevicate è calato lentamente. Anche su queste zone, tuttavia sono caduti fino a sera 2-6 cm di neve nuova, sopra i 600 m 5-20 cm.

Previsioni

Sulla Svizzera occidentale le precipitazioni sono già terminate; nelle prossime ore un progressivo indebolimento è atteso anche sulle altre regioni. Per venerdì e sabato non sono previste altre precipitazioni. Le allerte per la neve sono pertanto revocate.

Teaser