Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: martedì 21 maggio 2019, ore 11:00
Prossima informazione: mercoledì 22 maggio 2019, ore 11:00


Fine delle forti piogge sul versante nordalpino centrale e orientale. Persistente situazione di piene nella Svizzera orientale. 

Fino a martedì mattina sulle regioni menzionate sono caduti 50-80 mm di pioggia. Per il fiume Thur permane l grado di pericolo 2. Lo stato di allerta vale ora anche il Reno dal Lago Bodanico a Basilea. Le portate raggiungeranno i loro picchi nel corso di martedì pomeriggio.  
Processo livello Zone interessate da a
Piena 2 Thur, alto Reno 20.05.19, ore 15 22.05.19, ore 11

Meteo  (Aggiornato il: 21.05.2019, ore 11:00)

Situazione attuale

Fino a mercoledì mattina, correnti da nordest legate ad una depressione sulla Polonia convogliano aria ancora umida e piuttosto instabile verso la Svizzera orientale.

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 50-70 mm di pioggia, localmente fino a 80 mm, con un limite delle nevicate attorno ai 2000 m. Le precipitazioni si sono ora indebolite: l'allerta di livello 3 è perciò revocata.

Previsioni

Fino a mercoledì mattina lungo il versante nordalpino centrale e orientale sono ancora attesi 25-35 mm di pioggia, con un limite delle nevicate sempre attorno ai 2000 m. Non sono più previste precipitazioni corrispondenti al livello di allerta 3, si passa perciò al livello 2.

Corsi d'acqua e laghi  (Aggiornato il: 21.05.2019, ore 11:00)

Situazione attuale

I livelli dei fiumi Thur, Sihl, Limmat e Reno dal Lago Bodanico a Basilea, sono di nuovo saliti nella notte sul martedì. La Thur presso Halden è salita all’alba di martedì al grado di pericolo 2. Le portate dei fiumi Emme e Sihl, oggetto dell’allerta, non hanno superato il grado di pericolo 2. Emme e Sihl hanno raggiunto la loro portata massima rispettivamente lunedì sera e martedì mattina. Le portate sono nel frattempo di nuovo in calo. I fiumi di piccole dimensioni del versante nordalpino e dell’Altipiano limitrofo hanno anch’essi reagito alle precipitazioni e le loro portate sono in parte notevolmente aumentate.  Le portate sono tuttavia rimaste al di sotto della soglia al grado di pericolo 2. Le precipitazioni hanno portato a un diffuso aumento della propensione al deflusso.

Previsioni

A seguito delle precipitazioni previste e dei suoli prevalentemente saturi, le portate dei fiumi Thur e Reno dal Lago Bodanico a Basilea rimarranno ancora elevate. In particolare ci si attendono lievi aumenti della portata del Reno dal Lago Bodanico a Basilea. Le persistenti precipitazioni sotto forma di rovesci temporaleschi renderanno possibile nel corso di martedì nuovi aumenti della portata del fiume Thur. Per entrambi i fiumi si prevede un miglioramento della situazione relativa alle piene soltanto nel corso del mercoledì. I fiumi Emme e Sihl, finora oggetto di allerta, non raggiungeranno il grado di pericolo 2 e l’allerta può pertanto essere revocata. La portata della Limmat rimarrà per il momento ancora elevata.

In particolare le portate dei fiumi di piccole dimensioni nelle regioni orientali del Paese situati a un’altitudine inferiore a circa 2000 metri fanno registrare un diffuso livello elevato. Anche in questo caso, date le condizioni meteorologiche, la situazione rimarrà al momento ancora critica.

 

 

Stazione Livello di pericolo Massimo Periodo massimo
Rhein-Basel 2 2400 - 2600 m³/s 21.05.19, 12:00 - 18:00
Thur-Andelfingen 2 550 - 650 m³/s 21.05.19, 11:00 - 15:00

Teaser