Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: giovedì 20 giugno 2019, ore 11:00
Prossima informazione: venerdì 21 giugno 2019, ore 11:00


Permane la situazione di piena. 

Le acque del lago Bodanico e del lago dei Quattro Cantoni permangono a un livello elevato. 
Processo livello Zone interessate da a
Piena 3 Lago di Costanza 12.06.19, ore 12 24.06.19, ore 12
Piena 2 Lago dei Quattro Cantoni 12.06.19, ore 12 21.06.19, ore 12
Piena 2 Reno dal lago di Costanza fino alla confluenza con il Thur 12.06.19, ore 12 24.06.19, ore 12
Piena 2 Reuss dal Lago dei Quattro Cantoni fino alla confluenza con la Kleine Emme 12.06.19, ore 12 21.06.19, ore 12

Meteo  (Aggiornato il: 20.06.2019, ore 11:00)

Situazione attuale

La situazione con pressione livellata degli ultimi giorni e la massa d'aria caldo-umida a causato rovesci e temporali, soprattutto nelle Prealpi centrali e orientali e nel Ticino settentrionale. Le correnti da sudovest, seppur piuttosto deboli, continuano a convogliare aria un po' meno mite ma sempre instabile e umida verso la Svizzera.

Previsioni

Fino a sabato i rovesci e temporali saranno frequenti, nelle Alpi e nel Giura anche di forte intensità. La distribuzione die quantitativi di precipitazione saranno molto irregolari sul territorio, a causa della natura convettiva delle precipitazioni. I maggior quantitativi sono da attendersi nella regione compresa tra il Ticino sennetrionale, i Grigioni e l'Alpstein. In queste regioni entro sabato cadranno dai 20 ai 40 mm, localmente anche più. Il limite delle nevicate sarà compreso tra 2800 e 3300 metri.

Corsi d'acqua e laghi  (Aggiornato il: 20.06.2019, ore 11:00)

Situazione attuale

I corsi d’acqua svizzeri sono tendenzialmente in calo da lunedì. In seguito alle elevate temperature dell’aria fino a ieri mercoledì, lo scioglimento della neve ha causato nei fiumi alpini andamenti della giornata elevati. Di conseguenza, le portate sono ripetutamente salite in prossimità del livello di pericolo 2.  Cellule temporalesche hanno inoltre causato a livello locale aumenti dei corsi acqua di piccole e medie dimensioni. Il lago Bodanico rimane nella fascia di pericolo 3 e fa ancora registrare livelli costanti. Il lago dei Quattro Cantoni continua a scendere da lunedì, ma rimane ancora nella fascia di pericolo 2.

Le portate in uscita dai laghi rimangono elevate. Quella del lago Bodanico si situa costantemente nella fascia di pericolo 2. La portata in uscita dal lago dei Quattro Cantoni è in calo, ma permane nel grado di pericolo 2.

Previsioni

La situazione di piena relativa al lago Bodanico e al lago dei Quattro Cantoni permarrà ancora nei prossimi giorni. Gli affluenti dei due laghi rimangono elevati in seguito allo scioglimento della neve. Il lago Bodanico permane nella fascia di pericolo 3 e nei prossimi giorni registrerà un livello costante. Per tale motivo resta elevata anche la portata in uscita dal lago Bodanico, la quale permarrà nella fascia di pericolo 2. Il lago dei Quattro Cantoni scenderà presumibilmente nel corso di domani venerdì al di sotto della soglia di pericolo 2. La portata in uscita dal lago dei Quattro Cantoni rimarrà nei prossimi giorni nella fascia di pericolo 2.

I temporali diffusi sull’intero territorio di oggi giovedì possono causare aumenti delle portate in diverse regioni del Paese.

Teaser