Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: lunedì 11 novembre 2019, ore 11:05
Prossima informazione: martedì 12 novembre 2019, ore 12:00


Forti nevicate tra il Ticino orientale e le valli del Grigioni italiano. 

Entro martedì a metà giornata, in una fascia che spazia dalla valle di Blenio alla Val Poschiavo sono attesi sopra 800-1000 metri sono attesi 10-30 cm di neve fresca. 
Processo livello Zone interessate da a
Nevicate 3 Blenio, valli meridionali dei Grigioni 11.11.19, ore 12 12.11.19, ore 12

Meteo  (Aggiornato il: 11.11.2019, ore 11:05)

Situazione attuale

La Svizzera si trova tra due zone di bassa pressione, una sulla Scozia e una nei pressi della Sardegna. Le correnti meridionali associate a quest'ultima depressione si intensificano convogliando aria gradualmente più umida verso il pendio sudalpino.

Previsioni

Lunedì a metà giornata si instaurerà una situazione di sbarramento e nelle regioni allertate inizieranno le prime deboli precipitazioni, che si intensificheranno nel corso del pomeriggio; la fase più intensa delle precipitazioni è prevista per la serata e per la prima parte della notte su martedì. Martedì mattina le precipitazioni perderanno gradualmente d'intensità a partire dal Ticino. Il limite delle nevicate sarà compreso tra 800 e 1000 metri, ma durante le precipitazioni più intense potrà abbassarsi localmente fin verso i 600 metri. Sopra 1000 metri sono attesi entro martedì a metà giornata da 10 a 30 cm di neve fresca, oltre i 1600 metri fino a 50 cm.

Le regioni adiacenti a quelle allertate sono allertate con un avviso di livello 2, in quanto i quantitativi di neve fresca attesi sono inferiori. 

 

Teaser