Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: martedì 19 novembre 2019, ore 11:00
Prossima informazione: mercoledì 20 novembre 2019, ore 09:00


Forti nevicate a sud delle Alpi. Lago di Lugano: pericolo di piena moderato. 

Martedì sono attese nevicate abbondanti, in particolare sul Ticino nordoccidentale, dove a tratti nevicherà ancora fino ai 700 metri di quota. Altrove il limite delle nevicate sarà in rialzo fin verso i 1500 m. In seguito all’aumento degli afflussi, il livello del lago di Lugano continuerà a salire moderatamente. 
Processo livello Zone interessate da a
Nevicate 3 Moesano, Sopraceneri 19.11.19, ore 00 20.11.19, ore 09
Piena 2 Lago di Lugano 18.11.19, ore 11 22.11.19, ore 11
Piena 2 Tresa 19.11.19, ore 11 22.11.19, ore 11

Meteo  (Aggiornato il: 19.11.2019, ore 11:00)

Situazione attuale

Un fronte caldo legato ad un minimo depressionario centrato nel pressi della Corsica, sospinto da correnti umide e miti da sudest, ha raggiunto la regione alpina. Le precipitazioni iniziate nella serata di lunedì si sono intensificate nella notte. Il limite delle nevicate nelle regioni allertate con il livello 3 è compreso tra 700 e 1000 metri, con tendenza al rialzo. Fino a martedì mattina al di sopra dei 1200 metri di quota si sono accumulati dai 5 ai 15 cm di neve.

Previsioni

Le nevicate proseguiranno con intensità moderata fino a martedì sera, poi perderanno intensità e cesseranno entro mercoledì mattina. Il limite delle nevicate si innalzerà a 1000 - 1300 metri nelle vallate superiori e verso i 1600 m sul Ticino centrale. I quantitativi previsti sono al ribasso rispetto alla previsione di ieri, ma nel complesso sopra i 1400 metri è ancora giustificata un'allerta di livello 3. Entro mercoledì mattina sopra i 1400 metri sono attesi ulteriori 10-20 cm di neve nuova verso la Vallemaggia e la Valle Bedretto, altrove 10-15 cm. Martedì in giornata, durante le precipitazioni più intense, localmente sarà ancora possibile un po' di acqua e neve fin verso i 700 metri di quota, ma al suolo non ci saranno accumuli di rilievo. 

 

Corsi d'acqua e laghi  (Aggiornato il: 18.11.2019, ore 11:00)

Situazione attuale

Il livello del lago di Lugano è salito da venerdì scorso di circa 25 cm, raggiungendo nella notte su lunedì il grado di pericolo 2.

Previsioni

Le precipitazioni previste e il lieve aumento del limite della neve manterranno elevate le portate in entrata nel lago di Lugano. In seguito alle precipitazioni attese nella notte su martedì, il livello del lago continuerà a salire moderatamente e si stabilizzerà probabilmente soltanto nel corso della seconda metà della settimana. L’aumento del livello del lago di Lugano comporterà un ulteriore aumento della portata del fiume Tresa e non si può escludere che il fiume possa raggiungere nei prossimi giorni il grado di pericolo 2.

Stazione Livello di pericolo Massimo Periodo massimo
Lago di Lugano - Melide 2 270.95 - 271.00 m s. l. m. 20.11.19, 06:00 - 18:00
Tresa-Ponte Tresa 2 70 - 80 m³/s 20.11.19, 12:00 - 21.11.19, 12:00

Teaser