Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: mercoledì 18 dicembre 2019, ore 11:15
Prossima informazione: giovedì 19 dicembre 2019, ore 11:00


Venti tempestosi nelle Alpi, fine delle forti nevicate a sud delle Alpi. 

La forte tempesta di favonio da sud nelle Alpi è temporaneamente finita, ma riprenderà da giovedì sera. Sono terminate anche le forti nevicate in montagna a sud delle Alpi. 
Processo livello Zone interessate da a
Vento 3 Nord e centro dei Grigioni, Vallese, versante nordalpino 19.12.19, ore 18 20.12.19, ore 21

Meteo  (Aggiornato il: 18.12.2019, ore 11:15)

Situazione attuale

Mercoledì la forte corrente da sudovest sulle Alpi si è spostata verso est; contemporaneamente la pressione atmosferica a nord delle Alpi è salita, indebolendo così il favonio. L'allerta di livello 3 è stata pertanto revocata. Martedì le raffiche massime hanno raggiunto gli 80-125 km/h nelle valli e i 100-170 km/h sulle creste.

Anche l'afflusso di aria umida e mite verso il pendio sudalpino si è indebolito, giustificando la revoca dell'allerta di livello 3 per la neve in montagna. Nelle ultime 24 ore sulle regioni allertate sono caduti 15-35 cm di neve fresca sopra 1600-2000 m.

Previsioni

Nel corso di giovedì le Alpi verranno di nuovo a trovarsi al margine di una vasta depressione sul nord Atlantico. Forti correnti da sud-sudovest determineranno la ripresa del favonio tempestoso nelle Alpi. Fra giovedì sera e venerdì sera sono attese raffiche di 80-110 km/h nelle vallate nordalpine, localmente fin verso 130 km/h nella valle urana della Reuss e nella Haslital. Sulle creste alpine sono attese raffiche di 130-160 km/h.

Con il passaggio di un fronte freddo, il favonio terminerà venerdì pomeriggio.

Nella notte su venerdì, sopra i 1500 m, riprenderanno anche le nevicate abbondanti sul versante sudalpino. Se i dati saranno confermati, una nuova allerta di livello 3 verrà emessa giovedì.

Teaser