Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: mercoledì 5 febbraio 2020, ore 11:15
Prossima informazione: mercoledì 5 febbraio 2020, ore 18:00


Venti tempestosi al Sud e nelle Alpi. Fine delle forti nevicate lungo il versante nordalpino e sull'Alto Ticino 

Nelle Alpi centrali e orientali, così come nelle Alpi vallesane meridionali, sul versante sudalpino e in Engadina, soffieranno ancora venti tempestosi. 
Processo livello Zone interessate da a
Vento 3 Zentrale und östliche Alpen, südliche Walliser Alpen, Alpensüdhang und Engadin 02.02.20, ore 12 05.02.20, ore 18

Meteo  (Aggiornato il: 05.02.2020, ore 11:15)

Situazione attuale

La Svizzera si trova tra un forte anticiclone sull'Europa occidentale e una zona di bassa pressione sull'Europa meridionale e una corrente tempestosa da nord convoglia ancora aria di origine polare verso le Alpi.

Lungo il pendio nordalpino e nelle Alpi le nevicate si sono indebolite e le allerte di livello 3 possono essere revocate. Invece nelle Alpi la tempesta di vento prosegue, così come il vento da nord sul versante sudalpino.

Nelle ultime 24 ore da martedì mattina sulle cime alpine sono state registrate raffiche da 110 a 140 km/h, mentre a sud delle Alpi nelle valli il vento ha raggiunto i 70 - 110 km/h, sulle cime i 90 - 120 km/h.

Lungo il pendio nordalpino così come al nord e all'est dei Grigioni sopra i 1000 metri sono stati misurati 15 - 35 cm di neve fresca, nell'Alto Ticino tra 10 e 25.
 

Previsioni

La forte corrente settentrionale soffierà ancora tempestosa fino a mercoledì sera. Sulle cime e in prossimità della cresta alpina principale a est della regione dello Jungfrau al di sopra dei 2000 metri sono ancora attese raffiche di vento con velocità compresa tra 120 e 140 km/h.

Anche a sud delle Alpi il vento da nord soffierà tempestoso fino a mercoledì sera e a basse quote le raffiche raggiungeranno i 70 - 100 km/h, sulle cime i 110 - 130 km/h.
 

Teaser