Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: lunedì 10 febbraio 2020, ore 11:15
Prossima informazione: martedì 11 febbraio 2020, ore 11:00


Forte tempesta a nord delle Alpi e nelle Alpi 

Fino a martedì mattina a nord delle Alpi e nelle Alpi è attesa una forte tempesta con raffiche di 100 - 120 km/h, in montagna fino a 150 - 180 km/h. 
Processo livello Zone interessate da a
Vento 4 Giura, Svizzera nordoccidentale 09.02.20, ore 18 11.02.20, ore 12
Vento 4 Altipiano svizzero centrale, Altipiano svizzero orientale, Oberland Bernese, versante nordalpino centrale, versante nordalpino orientale 10.02.20, ore 00 11.02.20, ore 12
Vento 3 Regione del Lemano 09.02.20, ore 21 12.02.20, ore 00
Vento 3 Alpi, versante nordalpino occidentale 10.02.20, ore 00 12.02.20, ore 00

Meteo  (Aggiornato il: 10.02.2020, ore 11:15)

Situazione attuale

Lunedì mattina un fronte freddo legato alla profonda depressione denominata "Sabine" (in Francia chiamata "Ciara") ha attraversato il Nord delle Alpi, da ovest a est. Le raffiche di vento massime in pianura hanno raggiunto velocità comprese tra 85 e 120 km/h, nelle zone collinari più esposte fino a 110-150 km/h. In montagna le raffiche hanno raggiunto i 120-150 km/h.  

 

Previsioni

Lunedì pomeriggio il vento si attenuerà temporaneamente. Le raffiche massime in pianura saranno comprese tra 50 e 80 km/h, nelle regioni più esposte tra 70 e 90 km/h. Nella notte su martedì una depressione secondaria si sposterà dal Mare del Nord alla Polonia, toccando la Germania settentrionale. A Nord delle Alpi i venti soffieranno nuovamente tempestosi, con raffiche che localmente potranno risultare ancora d'intensità ciclonica.  A partire da lunedì in serata le raffiche in pianura raggiungeranno nuovamente i 100 - 120 km/h, nelle regioni più esposte i 130 km/h. Sulle cime delle montagne le raffiche di vento potranno nuovamente raggiungere i 120 - 180 km/h. La fase più intensa è attesa tra la serata di lunedì e martedì mattina.

Nel corso di martedì i venti sulle pianura a Nord delle Alpi si attenueranno. Nelle Prealpi e sulla cresta alpina i venti rimarranno tempestosi con raffiche comprese tra 120 e 140 km/h. Nella notte su mercoledì i venti si attenueranno anche in quota.

La vigorosa corrente occidentale fa affluire aria umida verso la Svizzera. Entro mercoledì mattina lungo il versante nordalpino al di sopra dei 1600 metri di quota sono attesi dai 35 ai 70 cm di neve fresca. Nel Basso Vallese fino a martedì pomeriggio al di sopra dei 1800 metri sono attesi dai 40 ai 70 cm di neve fresca.

Teaser