Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: lunedì 2 marzo 2020, ore 11:00
Prossima informazione: martedì 3 marzo 2020, ore 09:00


Nevicate sul versante sudalpino 

Fino a martedì mattina sono attese nevicate sul versante sudalpino e alcune regioni adiacenti: 10-30 cm sopra 800-1000 metri e da 20 a 50 cm sopra i 1500 metri. 
Processo livello Zone interessate da a
Nevicate 3 Alta Valmaggia, Alto Moesano, Basso Moesano, Bivio-Avers, Blenio, Bregaglia, Engadina alta, Leventina, Poschiavo, Rheinwald, Riviera, Savognin, Verzasca 02.03.20, ore 09 03.03.20, ore 09

Meteo  (Aggiornato il: 02.03.2020, ore 11:00)

Situazione attuale

Una depressione si sta rapidamente sviluppando sul Golfo di Genova. Correnti da sud favoriranno una breve ma intensa fase di sbarramento sul versante sudalpino.

Previsioni

Lunedì le precipitazioni si intensificheranno progressivamente, con un picco nel tardo pomeriggio, per poi diminuire rapidamente già nel corso della tarda sera o della prima parte della notte. Le precipitazioni toccheranno tutto il versante sudalpino, ma in particolare la zona che si estende dalla Mesolcina alla regione del Bernina.

Entro la notte su martedì, nelle regioni allertate a sud delle Alpi e nelle zone adiacenti la cresta alpina principale, sono attesi complessivamente accumuli di neve fresca di 10-30 cm a partire da 800-1000 m e di 20-40 cm sopra i 1400-1500 m, con locali punte fra la Val Bregaglia e la Val Poschiavo fino a 50 cm. Il limite delle nevicate lunedì mattina sarà inizialmente attorno ai 500-900 m, per poi tendere lentamente al rialzo fin verso i 1200 metri nel corso della giornata. Nelle vallate alpine l'intensità della precipitazione potrà mantenere il limite delle nevicate fino al fondovalle.

A partire dalla notte su martedì lo spostamento della depressione favorirà lo sviluppo di un turbolento vento da nord che porrà fine alle precipitazioni.

Teaser