Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: martedì 3 marzo 2020, ore 09:00
Prossima informazione: ultime informazioni


Fine delle forti nevicate sul versante sudalpino 

Nella tarda serata di lunedì i venti in quota sono ruotati a nord determinando la cessazione delle nevicate sul versante sudalpino. 

Meteo  (Aggiornato il: 03.03.2020, ore 09:00)

Situazione attuale

Con lo spostamento della depressione secondaria dal Golfo di Genova all'Adriatico settentrionale, i venti in quota sono ruotati a nord, determinando la fine dell'afflusso di aria umida verso il Sud delle Alpi. Al sud le nevicate sono terminate nella tarda serata di lunedì. Durante la fase principale dell'evento nel pomeriggio di lunedì il limite delle nevicate e sceso fin sulle pianure. Lunedì in serata l'arrivo del fronte ha permesso un miglior rimescolamento dell'aria fredda che ristagnava nei bassi strati e il limite delle nevicate è risalito velocemente a 500 - 800 metri. Nelle zone allertate con il livello 3 si sono registrati i seguenti quantitativi di neve fresca in 18 ore: fondovalle sotto i 500 metri di quota 5 - 10 cm, tra 500 e 900 m di quota 10 - 20 cm, al di sopra dei 900 metri da 20 a 40 cm, con punte di 50 cm verso le vallate del Grigioni italiano.

 

Previsioni

Martedì correnti da nord convogliano aria relativamente umida sul versante nordalpino. Al sud il tempo rimarrà asciutto, così come nella giornata di mercoledì. Giovedì è previsto l'arrivo di una nuova perturbazione che porterà ulteriori nevicate lungo le Alpi. Al momento il limite delle nevicate previsto si situa sui 700 metri.

 

Teaser