Navigazione

Collegamenti ipertestuali

ausgew�hlt

Contenuto

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: lunedì 30 marzo 2020, ore 12:10
Prossima informazione: ultime informazioni


Fine delle forti nevicate nel Giura orientale e lungo il versante nordalpino centrale e orientale 

Dietro il fronte freddo che ha raggiunto la Svizzera domenica pomeriggio, le nevicate si sono indebolite. Lunedì pomeriggio non sono più attese nevicate significative. 

Meteo  (Aggiornato il: 30.03.2020, ore 12:10)

Situazione attuale

DIetro il fronte freddo che ha raggiunto la Svizzera domenica pomeriggio, da nord è affluita aria di origine polare progressivamente più secca. Fra domenica e lunedì sono caduti 1-5 cm di neve fresca sul Giura orientale e alle basse quote del versante nordalpino centrale e orientale. In montagna su queste ultime regioni si sono registrati accumuli di 5-15 cm di neve fresca.

Previsioni

L'aria polare umida rimane comunque ancora nelle Alpi, dove causerà ancora alcune nevicate, soprattutto nelle vallate interne come la Surselva o nei Grigioni centrali. In queste regioni potranno ancora cadere al massimo altri 5-15 cm di neve fresca entro sera. Sulle regioni allertate del versante nordalpino centrale e orientale sono attesi ancora circa 5 cm di neve, mentre nel Giura le precipitazioni sono già terminate. Le soglie per il grado 3 non sono più raggiunte e l'allerta è perciò revocata.

A sud delle Alpi le nevicate proseguiranno fino a martedì verso mezzogiorno, con accumuli di 5-10 cm di neve fresca, in montagna localmente fino a 20. In queste regioni l'allerta di grado 2 è mantenuto fino a martedì a mezzogiorno.

Teaser