Navigazione

Collegamenti ipertestuali

selezionato

Contenuto

Come comportarsi prima di un terremoto

I terremoti non possono essere previsti. Adoperandosi affinché gli edifici siano costruiti con caratteristiche antisismiche, gli oggetti siano ben fissati e gli strumenti di pronto soccorso siano sempre a portata di mano, è possibile contribuire a ridurre le conseguenze e i danni provocati da un terremoto.

In costruzioni nuove, ristrutturazioni e risanamenti

  • La miglior tutela dalle conseguenze di un terremoto è data dalla costruzione antisismica, il cui obiettivo principale è evitare il crollo degli edifici scongiurando così il rischio di morti e feriti
  • La stipula di un’assicurazione antisismica rappresenta un’ulteriore possibilità per limitare il rischio (finanziario) personale

Fonti di pericolo all’interno degli edifici

  • Fissare gli oggetti che in caso di scosse potrebbero danneggiarsi e / o crollare, provocando delle lesioni. Tra questi figurano ad esempio il rivestimento per i soffitti, gli scaffali e gli oggetti riposti sopra, i televisori e gli impianti audio o i sistemi di illuminazione

Prepararsi all’evenienza (di terremoti e di altre emergenze)

  • Pensare a come ci si deve comportare in caso di scosse sismiche (si veda  «Durante un terremoto»)
  • Sapere dove si trovano i rubinetti centrali del gas, dell’acqua e della corrente e come si chiudono
  • Tenere pronte delle scorte domestiche per le emergenze (si veda  Lista scorte domestiche UFAE)
  • Preparare una cassetta di pronto soccorso
  • Fotocopiare i documenti importanti come passaporto e carta d’identità e tenerli a disposizione per qualsiasi evenienza
  • Per far fronte ai blackout tenere pronti una torcia, una radio a batteria e denaro contante (non è più possibile prelevare dal bancomat)

Teaser