Ambito dei contenuti

Bollettino sui pericoli naturali della Confederazione

Data di edizione: lunedì 31 agosto 2020, ore 11:00
Prossima informazione: ultime informazioni


Revoca di tutte le allerte di piena 

La situazione migliora progressivamente. Le portate sono generalmente in calo e si situano al di sotto delle soglie di pericolo. 

Corsi d'acqua e laghi  (Aggiornato il: 31.08.2020, ore 11:00)

Situazione attuale

Le forti piogge cadute sul Ticino e sulle Alpi centrali e orientali sono progressivamente cessate domenica pomeriggio.

Numerosi corsi d’acqua hanno fatto registrare delle piene nel corso del fine settimana. La soglia di pericolo 2 è stata superata ad esempio da Maggia, Ticino, Reno alpino, Emme, piccola Emme, Sihl e Inn. In alcuni casi, come il fiume Thur, è stato addirittura raggiunto temporaneamente il grado di pericolo 3.

Le acque dei laghi sono salite rapidamente in molte località. Il Lago Maggiore, ad esempio, è salito di 1,25 m tra venerdì e lunedì mattina, mentre il lago di Walen ha fatto registrare un aumento delle acque di 1,28 m. Nessuno dei grandi laghi ha tuttavia raggiunto il grado di pericolo 2; ciò è da ricondurre ai livelli delle acque generalmente bassi prima delle precipitazioni.

 

Previsioni

Secondo le previsioni, la situazione continuerà a normalizzarsi. Le portate ancora elevate sono tuttavia inferiori al grado di pericolo e scenderanno nelle prossime ore e nei prossimi giorni. Le allerte vigenti possono dunque essere revocate.